Dove Cercare

Come leggere le cartografie – Zone tartufigene

Come leggere le cartografie – Zone tartufigene

Come leggere le cartografie – Una carta geografica è un disegno che rappresenta una porzione dell’ambiente intorno a noi. Questo viene realizzato come se l’osservatore fosse in volo sopra il terreno e guardasse verso il basso sotto di lui. Su di essa vengono riportati vari elementi che si possono identificare sulla superficie terrestre nel modo più preciso possibile.
I fiumi, i rilievi montuosi, le case, le strade e tutti gli altri elementi caratteristici del territorio vi sono rappresentati in modo preciso e rispettoso dei rapporti reciproci di distanza.

Per un tartufaio saper leggere una carta gli permette di capire come sia il territorio anche se non ci siamo mai stati, di comprendere le zone in cui può o non può cercare.

elementi-carta-topografica

Scala numerica

scala-numericaLa scala di una carta topografica esprime quanto è stata „ridotta“ la realtà per rappresentarla su carta.
Viene espressa come un rapporto, ad es. 1: 25.000 esprime il fatto che la grandezza reale è rappresentato 25.000 volte più piccola su carta.
Ovvero 1 Km reale →1000m / 25.000=0,04m su carta (40 mm).
Grandezza Reale [m] = Grandezza su carta [m] * Scala Grandezza Reale [m] = Grandezza su carta [mm] * (Scala/1000) Es. 1000 m reali = 40 mm su carta * 25 per una carta in scala 1:25.000 Grandezza su carta [m] = Grandezza Reale [m] / Scala Grandezza su carta [mm] = Grandezza Reale [m] / (Scala/1000) Es. 40 mm su carta = 1000 m reali / 25 per una carta in scala 1:25.000

Esempio

esempio-scalaSupponiamo di avere una carta in scala 1:25.000
Misuriamo con un righello la lunghezza di un ponte: 4 mm
Adesso possiamo calcolare la lunghezza reale del ponte: Grandezza Reale [m]=Grandezza su carta [mm]*(Scala/1000 )
4 mm * 25 = 100 m reali —-> Ovvero il ponte è lungo 100 m.

 

Scala grafica

scala-grafica

 

La scala grafica è un regolo tarato disegnato sulla carta topografica e suddiviso in chilometri e frazioni di chilometro.
Serve per misurare in modo grafico le distanze reali sulla carta. Per usarlo occorre una striscia di carta bianca con bordo dritto.
– Si allinea sulla carta fra i due punti di cui vogliamo sapere la distanza distanza il bordo dritto del foglio.
– Si tracciano due tacche di riferimento in corrispondenza dei punti.
– Si misura la distanza fra le due tacche del foglio sulla scala grafica

Altimetria – Come leggere le cartografie

Un’informazione importante che si ha dalle carte sono le altezze. L’altitudine espressa nelle carte si chiama quota ortometrica o geoidica e si riferisce al livello medio del mare misurato in condizioni specifiche. La quota può essere rappresentata rappresentata in più modi:
– tecnica a sfumo.
– curve di livello.
– curve di livello e sfumo assieme

Rappresentazione a sfumo rappresentazione-a-sfuno

Nella rappresentazione a Sfumo i rilievi sono evidenziati con delle ombreggiature. Queste sono realizzate ipotizzando che il sole sia a nord ovest e disegnando le ombre sui versanti in ombra.

La rappresentazione rappresentazione a sfumo delle altitudini altitudini da una buona percezione dei dislivelli ma non dà in formazioni quantitative sulle pendenze.

 

More from Dove Cercare