emilia romagna

Zone tartufigene dell’ Emilia Romagna

Zone tartufigene dell’ Emilia Romagna

In Emilia Romagna nella provincia di Piacenza si raccoglie il Tartufo Bianco Pregiato, l’Uncinato, lo Scorzone e si segnalano raccolte anche di Tartufo Nero Pregiato (Comuni di Bobbio, Pecorara, Coli, Piozzano, Corte Brugnatella e Travo ).

Nella provincia di Parma si raccoglie il tartufo Uncinato, denominato commercialmente “Tartufo Nero di Fragno”. L’ Alta Val Baganza, per questo tipo di tartufo, con i comuni di Langhirano e Calestano sono i centri più importanti della Provincia.
Per il Tartufo Bianco, in zona collinare, le località di Berceto e Borgo Val di Taro, mentre in pianura la località più famosa è Sissa.

Nella provincia di Reggio Emilia il Tartufo Bianco Pregiatodi Scorzone, di Uncinato ed anche di Nero Pregiato, soprattutto nelle colline dell’Appennino.
I centri più importanti sono: Scandiano, Viano, Toano, Castelnovo ne’ Monti, Quattro CastellaCanossa.
In pianura la località più importante è Guastalla, si raccolgono Tartufi Bianchi nei pioppeti lungo i fiumi, lungo i canali ed i corsi d’acqua.

Nella provincia di Modena, i centri più importanti sono Serramazzoni, Pievepelago e Zoccain, si raccolgono Tartufi Bianchi nei pioppeti e lungo i corsi d’acqua. In collina si ritrova il Tartufo Bianco Pregiato, lo Scorzone e l’Uncinato.

Nei dintorni del Comune di Sassuolo si raccoglie anche il Tartufo Nero Pregiato.

Nella provincia di Bologna si raccoglie il Tartufo Bianco Pregiato ed in misura minore ScorzoneBianchetto e Tartufo Nero Liscio (T. macrosporum).
I Centri più importanti della provincia sono: Savigno (ritenuta la miglior zona tartuficola delle colline bolognesi) Castel di CasioPianoroCastiglione dei PepoliPorrettaLoiano,Marzabotto, Sassomarconi, Monteveglio, Zena, Livergnano, Calderara di Reno, Galliera, ImolaDozza ed altre località lungo il Santerno, il Sellustro ed il Sillaro. In provincia di Ferrarail Tartufo Bianco Pregiato e lo Scorzone sono presenti nelle zone limitrofe al comune di S.Agostino e di Mesola.

Nella provincia di Ravenna le zone più interessanti per la raccolta del Tartufo Bianco Pregiato sono comprese nei comuni di FusignanoLugoCastelbolognese, Faenza, Riolo Terme,Casola Valsenio, Cotignola, Bagnacavallo, Solarolo, Brisighella.

Nella Provincia di Forlì-Cesena si trova il Tartufo Bianco Pregiato.
Le località più famose sono: Dovadola, Portico di Romagna e Castrocaro Terme (lungo il fiume Montone), S.Sofia, Galeata, Civitella, Cusercoli, Meldola, (lungo il Bidente) Bagno di Romagna, S. Piero in Bagno e Sarsina (lungo il fiume Savio).
Nelle pinete lungo il litorale Adriatico si raccoglie il Tartufo Bianchetto.
Nella Provincia di Rimini le zone più interessanti sono quelle che confinano con la Provincia di Pesaro-Urbino.

Vuoi diventare un tartufaio? Visita la nostra sezione Addestramento —> QUI

Lascia un commento