cardi

Cardi gratinati al tartufo marzuolo (Tuber Borchii)

Cardi gratinati al tartufo marzuolo (Tuber Borchii)

I Cardi, Carduus L., 1753 è un genere di piante spermatofite dicotiledoni appartenenti alla famiglia delle Asteraceae, comunemente note come cardi, dall’aspetto di erbacee annuali o perenni, mediamente alte, in genere molto spinose e dai fiori simili al carciofo.

INGREDIENTI:

dosi per 4 persone:

  • 8 hg. di cardi,
  • 40 g di tartufo marzuolo (Tuber Borchii),
  • 3 uova,
  • 4/5 cucchiai di formaggio grana padano grattugiato,
  • 1/2 bicchiere di besciamella,
  • noce moscata,
  • 4 cucchiai di succo di limone,
  • un cucchiaio di farina,
  • 20 gr. di burro,
  • sale e pepe q.b.

COME SI PREPARA: 

Mondate e pulite i cardi e tagliateli a pezzi. Eliminate i filamenti.
Perche’ non anneriscano immergeteli in una ciotola di acqua fredda con due cucchiai di succo di limone
Fate stemperare la farina con un po’ di acqua fredda in una pentola, aggiungere il rimanente succo di limone, riempire d’acqua, aggiungere un pizzico di sale e immergere i cardi sgocciolati. Fate bollire per circa 40 minuti.
Scolate e sistemate i cardi in una pirofila unta di burro. Sbattere in una ciotola le uova con il grana, un pizzico di noce moscata, la besciamella, il sale, il pepe e versate il tutto sopra ai cardi.
Fate gratinare in forno a 180° per 6-7 minuti.
Servire i cardi caldi dopo averli cosparsi con lamelle di tartufo marzuolo (Tuber Borchii).

Visita la nostra sezione vini per un’abbinamento perfetto! –> QUI

Lascia un commento