campania

Zone tartufigene in Campania

Zone tartufigene in Campania

La maggiore produzione in Campania di tartufo (circa il 60%) proviene dai :

  • boschi dell’Irpinia(Avellino),
  • specialmente nelle aree montane del Partenio
  • Terminillo – Cervialto.

La provincia di Salerno ha una produzione del 30%, localizzata nei boschi di faggio, carpino, quercia dell’Alto Sele (Colliano, Valva, Laviano), nei Monti Picenti e nel Parco Naturale del Cilento.

La restante produzione regionale viene raccolta nel Massiccio del Matese (Caserta) e nella catena montuosa del Taburno (Benevento ).

Il tartufo più diffuso, tipico della Regione Campania, è il Tuber mesentericum Vitt. (denominato Tartufo di Bagnoli).
In Irpinia ed in altre zone si raccolgono anche quantità interessanti di Scorzone, Uncinato e Bianchetto.

Vuoi diventare un tartufaio? Visita la nostra sezione Addestramento —> QUI

Lascia un commento