Scurzolengo

Scurzolengo – Bocconi avvelenati nella tartufaia dell’associazione

Scurzolengo – Bocconi avvelenati nella tartufaia dell’associazione

Scurzolengo – Due cani avvelenati, uno è morto tra atroci sofferenze. E’ scattato l’allarme a Scurzolengo su presunti casi di intossicazione degli animali nelle campagne del paese.

I “bocconi” sono stati depositati, in prossimità delle aree dell’Associazione tartufai di Scurzolengo.

«Purtroppo con l’avvicinarsi della stagione tartufigena si verificano nuovamente casi di questo genere. 
Anche le telecamere, da poco entrate in funzione, potranno essere d’aiuto alle forse dell’ordine per cercare di individuare eventuali colpevoli nei casi denunciati nelle ultime settimane. Almeno due gli episodi sospetti ravvisati da altrettanti concittadini a spasso coi loro animali che al rientro, dopo una passeggiata nelle vallate del paese, hanno accusato la sintomatologia tipica dell’avvelenamento. Per uno dei due animali il malore è stato addirittura fatale. 
I carabinieri della stazione di Portacomaro stanno indagando e si potenzieranno i controlli, anche notturni, all’interno del comprensorio sfruttando il sistema di videosorveglianza comunale» avverte il sindaco Gianni Maiocco.

Determinati a fare chiarezza anche il direttore concessionario della tartufaia Valter Dusio così come il presidente dell’Associazione tartufai di Scurzolengo, Lorenzo Verrua.

Fonte: LaStampa