rubano tartufi

Rubano tartufi nel 2019, processo il 2013 e rinvio al 2015

Rubano tartufi nel 2019, processo il 2013 e rinvio al 2015

Rubano tartufi – Chissà se volevano fare bella impressione su qualcuno che avevano invitato a cena, i due fratelli originari di Cerreto di Spoleto, 60 anni uno e 65 l’altro, finiti sotto processo per aver rubato alcuni tartufi dalla proprietà di un loro compaesano.

I fatti sarebbero accaduti tra il 21 e 22 agosto del 2009. I due imputati, assistiti entrambi dall’avvocato Vincenzo Brandimarte del Foro di Spoleto, sarebbero entrati a turno nel fondo di proprietà di un loro vicino dopo aver tagliato la rete di recinzione e avrebbero arraffato ciascuno.una decina di tartufi 

Accusati di furto e ingresso abusivo nel fondo altrui, sarebbero dovuti comparire oggi di fronte al giudice monocratico di Spoleto, dottor Roberto Laudenzi. Ma l’udienza, già oggetto di rinvio il 10 luglio del 2012, ha subito un ulteriore slittamento, e approderà nuovamente in Tribunale il 13 gennaio del 2015. (Jac. Bru.)

Lascia un commento