Le vetture dei tartufai

Le vetture dei tartufai

Le vetture dei tartufai

Le vetture dei tartufai – Chiunque si avvicina per la prima volta al mondo del tartufo come prima cosa certamente cercherà informazioni sul cane, sull’attrezzatura, sui i posti dove cercare, le informazioni base in pratica ma a nessuno, o quasi, balza alla mente l’importanza del mezzo di trasporto più idoneo per trasportare lui ed il suo cane. E’ difatti risaputo tra i tartufai di vecchia data gli innumerevoli sfregi che le povere auto potrebbero subire, quali:

  • Taglio selettivo delle gomme,
  • Super colla nella serratura di tutte le portiere,
  • Ghirigori confusi e sparsi su tutta la superficie, 
  • Svuotamento o inquinamento del serbatoio.
Ma c’è chi è andato oltre come ad esempio un “simpatico” vecchietto che ha imbracciato il fucile per crivellare di colpi la portiera del tartufaio avversario oppure colui più sbrigativo che ha direttamente dato fuoco al malcapitato mezzo di trasporto. (vedi foto)

Da quanto si evince  è meglio lasciare la BMW in garage e optare per qualcosa di meno prestigioso. Non solo per quanto suddetto ma anche per motivi pratici in quanto i terreni da attraversare sono spesso impervi, vi deve essere lo spazio per il trasportino del vostro gregario e degli attrezzi del mestiere che sicuramente alla fine delle ricerche saranno sporche tanto quanto il cane.

Alla fine dei nostri sondaggi è risultato che i mezzi di trasporto più amati dai tartufai sono:

  • Al terzo posto: L’Ape Car, ideale per chi ha le tartufaie vicino a casa, o per un adolescente, comodo per portare sia il trasportino, le attrezzature e le eventuali ruote di scorta (ben nascoste) ma non dobbiamo dimenticare la lentezza del mezzo in questione. 
  • Al secondo posto: Il Vitara, Sicuramente più comodo dell’Ape e non solo per la sua velocità ma anche per la sua ampiezza, meglio se autocarro, adatto sui terreni impervi se guidato con prudenza, non è famoso per la sua stabilità. 
  • Al primo posto: (e Senza Ombra di Dubbio) vi è la Panda! In tutte le sue versioni anche se le più gettonate sono le 4×4 disel autocarro. Costano poco, consumano quasi niente, non piange il cuore vederle sfregiate (nei limiti dell’umana sopportazione), i pezzi di ricambio sono economici e di facile reperibilità e cosa dire di più? Sono gran lavoratrici. 

Lascia un commento