Archivio Mensile: marzo 2018

Cosa fare in caso di furto di cani da tartufo

Cosa fare in caso di furto di cani da tartufo

Cosa fare in caso di furto di cani da tartufo – Il furto dei cani da tartufo è un fenomeno purtroppo non raro ma del quale se ne parla poco.

E’ bene ricordare che, nonostante gli animali sono esseri “senzienti”, per il nostro ordinamento giuridico sono considerati dei “beni” appartenenti al nostro patrimonio.
Proprio per questo, nel caso in cui il nostro gregario ci fosse sottratto, abbiamo il diritto di fare denuncia, anche se contro ignoti, per il reato di furto, previsto e punito dal Codice Penale.

La denuncia può essere fatta presso ogni questura, a prescindere da dove si sia verificato il fatto.
E’ opportuno fornire alle autorità  materiale video, testimoni, indizi concreti che possano supportare la ricerca un’ampia descrizione del cane, una fotografia e il numero di microchip.

Consigli pratici:

  • Lanciare un appello sui social;
  • Fare volantinaggio nella propria zona e in quelle limitrofe;
  • Contattare i canili (nel caso venga ritrovato vagante);

Questi sono solo alcuni esempi, i più comuni tra quelli che vengono messi in pratica in caso di furto, per quanto riguarda i cani da tartufo, però, vi sono ulteriori fattori da prendere in considerazione. Uno fra tutti è quello di tenere d’occhio la concorrenza. Se a rubare il nostro cane da tartufo è stato un tartufaio delle nostre zone difficilmente lo impiegherà in prima persona, ma lo utilizzerà, molto probabilmente, come merce di scambio. E’ quindi opportuno indagare se i nostri concorrenti, da li a poco, entrano in possesso di un nuovo cane.

Possono venire in nostro aiuto anche i commercianti in quanto ritirano il più delle volte i tartufi presso le abitazioni. E a proposito di commercio dobbiamo tenere presente che il ladro potrebbe rimanere deluso dalle aspettative che aveva sul nostro cane, quindi è possibile che tenterà di rivenderlo, occorre tenere d’occhio i siti di annunci (subito, kijiji, ecc.).

Anche le associazioni possono fare la loro parte, sarebbe perciò auspicabile allertarle, diramando la notizia presso le loro sedi.
E’ opportuno, in oltre, avere un occhio di riguardo sulle zone tartufigene ove il nostro cane è specializzato nella ricerca di quel tartufo.

In conclusione mi sento di dire una cosa che risulterà impopolare, far partecipare il proprio cane a gare di cerca  lo espone a questo rischio. In quanto vengono messe in “vetrina” le sue qualità. E’ quindi auspicabile, nel caso non aveste modo di tenere sotto costante controllo il cane, non partecipare a tali eventi.

Fasi Lunari Aprile 2018

Fasi Lunari Aprile 2018 Fasi Lunari Aprile 2018 – La luce notturna è facilmente assimilata dai tartufi che la utilizzano come catalizzatore notturno sollecitando i ricambi nutritivi che presiedono la crescita. I raggi lunari hanno una vasta gamma di spettri luminosi e molti di essi non sono ostacolati dai … Per saperne di più