proposte-di-legge

San Miniato – Nuove proposte per tutelare i tartufi

San Miniato  –  Nuove proposte per tutelare i tartufi

San Miniato  –  Al momento il gruppo del Pd in consiglio regionale starebbe lavorando alla creazione di uno strumento per sostenere con risorse ad hoc le associazioni di tartufai e tutelre gli ecosistemi tartufigeni. Ad annunciarlo nel rispondere al consigliere della lega Salvini sulla richiesta di istituzione dei distretti rurali del tartufo è il consiglerie Pd Andrea Pieroni in aula.
L’istituzione di un distretto rurale infatti prevederebbe anche la creazione di un’infrastruttura burocratica e onerosa per la gestione delle aree tartufigene e dell’indotto che ne deriva. A rispondere in aula è stato proprio Andrea Pieroni, consigliere eletto in provincia di Pisa e che la zona di San Miniato la conosce molto bene, anche dal punto di vista tartufigeno.

“La filiera del tartufo è fondamentale per l’economia di diverse zone della regione, – ha spiegato Pieroni – per questo serve rafforzarla e sostenerla. Su questo punto siamo d’accordo con la mozione presentata dal consigliere Salvini della Lega Nord, ma non riteniamo utili ed appropriate le modalità di potenziamento individuate. Salvini propone di istituire distretti rurali del tartufo, ma a cosa servirebbero, se non ad aumentare la burocrazia? Inoltre, il distretto rurale è uno strumento che nasce dal basso, dall’aggregazione di associazioni e enti, non può certo essere imposto e poi, è la legge numero 50 del 1995 che individua le cinque aree tartufigene definendone limiti e caratteristiche. La risposta alla necessità di rafforzamento, quindi, deve essere un’altra e come gruppo del partito Democratico stiamo già lavorando – ha detto Pieroni – a una misura che assicuri ai territori le risorse necessarie alla valorizzazione del comparto e il dovuto sostegno alle associazioni dei raccoglitori, per le attività di salvaguardia e miglioramento degli ecosistemi tartufigeni”.

Fonte: IlCuoioInDiretta