basilicata

Zone tartufigene della Basilicata

Zone tartufigene della Basilicata

Il clima della Basilicata cambia di zona in zona; infatti una caratteristica rilevante è che la Regione è esposta a due mari. La parte orientale della regione (non avendo la protezione della catena appenninica) risente dell’influsso del mar Adriatico, a cui va aggiunta l’orografia del territorio e l’altitudine irregolare delle montagne. Ma nonostante la diversità, il clima della regione può essere definito continentale, con caratteri mediterranei solo nelle aree costiere. Infatti se ci si addentra già di qualche chilometro nell’interno, soprattutto in inverno, la mitezza viene subito sostituita da un clima rigido e umido

La provincia più interessante per la raccolta di tartufi in Basilicata è senz’altro Potenza e in special modo la Lucania.
Nelle aree marginali, nei boschi collinari e di alta collina, si trovano abbondantemente tartufi quali Scorzone, Uncinato, Mesenterico e Nero Pregiato.
Nelle vallate più fresche e umide si trova in buone quantità anche il Tartufo Bianco Pregiato.
Il Bianchetto si trova soprattutto nelle pinete dell’area del Metapontino a livello del mare.

Vuoi diventare un tartufaio? Visita la nostra sezione Addestramento —> QUI

Lascia una risposta